Assistente dentale

L'assistente dentale è la collaboratrice più stretta e fidata del dentista che, assumendosi responsabilità non indifferenti, svolge compiti importanti nell'ambito delle cure dentarie. In linea di massima si tratta delle seguenti mansioni:

  • accogliere i pazienti quando arrivano nello studio dentistico. Ogni dettaglio è importante: l'allestimento della sala d'aspetto, il modo in cui il paziente viene chiamato e accompagnato nello studio, l'assistenza durante la cura e il modo in cui il paziente viene congedato.
  • Assistere i pazienti e il dentista alla poltrona: preparare il materiale per le otturazioni e per il calco, preparare gli strumenti per il dentista, eseguire autonomamente radiografie seguendo le istruzioni del dentista e archiviarle correttamente.
  • Cura degli strumenti e delle apparecchiature: pulire, disinfettare e sterilizzare, in poche parole l'assistente dentale è responsabile dell'igiene all'interno dello studio dentistico.
  • Lavori amministrativi: redigere le note d'onorario, registrare i pagamenti in entrata, gestire gli appuntamenti, compilare le cartoline di ordinazione, convocare i pazienti per i controlli periodici («recall»), rispondere al telefono, curare la corrispondenza, gestire il materiale in uso in uno studio dentistico ecc.
  • Buona formazione scolastica di base
  • Perspicacia, affidabilità, precisione, pulizia
  • Buona salute, nessuna ipersensibilità alle sostanze chimiche
  • Interesse per le materie scientifiche, ma anche per quelle commerciali
  • «Amare il contatto con la gente!», personalità equilibrata

Il tirocinio, riconosciuto dallo Segreteria di Stato per la formazione, la ricerca e l'innovazione (SEFRI), dura tre anni. Chi supera l'esame riceve l'attestato federale di capacità, che conferisce alla titolare il diritto di avvalersi della designazione, legalmente protetta, di «assistente dentale AFC». Il nuovo piano di formazione per assistenti dentali (PDF, 601 KB) è stato approvato il 20 agosto 2009 dallo SEFRI ed è entrato in vigore, unitamente alla nuova ordinanza sulla formazione, il 1° gennaio 2010. Ai cantoni spetta l'applicazione dell'ordinanza.

Conforme all'Ordinanza sulla formazione professionale di base AD, articolo 23, cpv. 4, tutte le istanze coinvolte hanno l'opportunità di presentare proposte di miglioramento.

Lettera di accompagnamento (PDF, 67 KB)

Modulo di feedback concernente il piano di formazione (PiFo) AD (PDF, 402 KB)

Modulo di feedback concernente l'Ordinanza sulla formazione (OrFo) (PDF, 840 KB)

Possono formare apprendiste gli studi medico dentistici e le cliniche dentarie.

I requisiti professionali minimi richiesti ai formatori di apprendisti sono elencati nell'articolo 12 della nuova ordinanza sulla formazione.

Primo anno di tirocinio:                 fr. 550.–

Secondo anno di tirocinio:             fr. 900.–

Terzo anno di tirocinio:                 fr. 1'300.–

Da versare in 13 mensilità.

Le persone in formazione frequentano la scuola professionale un giorno alla settimana. Per trovare le scuole in cui è possibile seguire la formazione di assistente dentale, cliccate su Scuole professionali per assistenti dentali (PDF, 81 KB).

Per acquisire le competenze di base, tutte le persone in formazione sono tenute a frequentare i corsi interaziendali. Le sezioni della SSO sono responsabili di tali corsi. I corsi interaziendali hanno una durata di 7 giornate di 8 ore l’una e sono così suddivis:

  • il primo anno di tirocinio (I corso): 3 giornate di 8 ore
  • il secondo anno di tirocinio (II corso): 3 giornate di 8 ore
  • il terzo anno di tirocinio (III corso): 1 giornata di 8 ore

 

I temi affrontati nei corsi interaziendali sono i seguenti (per i dettali cfr. il regolamento (PDF, 352 KB) e la descrizione dei compiti (PDF, 590 KB):

I corso:

  • introduzione alla professione
  • reazioni nelle situazioni di urgenza in “Assistenza dei pazienti”
  • misure igieniche
  • asistenza indiretta / cura di apparecchiature e strumenti

 

II corso:

  • assistenza diretta durante i trattamenti
  • misure profilattiche
  • reazioni nelle situazioni di urgenza in “Assistenza dei pazienti”

 

III corso:

  • tecnica radiologica e radioprotezione in “Radiologia”

Durante la procedura di qualificazione (esame finale di tirocinio) vengono esaminati i seguenti campi di qualificazione.

a) Lavoro pratico (lavoro prestabilito, durata: 2 ore)

  1. Assistenza dei pazienti, misure profilattiche, assistenza diretta durante i trattamenti
  2. Misure igieniche
  3. Lavori amministrativi
  4. Radiologia / radioprotezione

 

b) Conoscenze professionali (esame scritto, durata: 4 ore e ¼)

  1. Lavori amministrativi, lingua straniera
  2. Fondamenti di scienze naturali
  3. Misure igieniche
  4. Assistenza indiretta / cura di apparecchiature e strumenti
  5. Misure profilattiche, assistenza diretta durante i trattamenti
  6. Radiologia / radioprotezione

 

c) Cultura generale (esame orale o scritto)

  • Lavoro di approfondimento
  • Esame standard (scritto: lingua e comunicazione, società)
  • Nota scolastica (in lingua e comunicazione, società)

 

d) Nota relativa all’insegnamento professionale

Per nota relativa all’insegnamento professionale si intende la media arrotondata al punto o al mezzo punto di tutte le note semestrali relative all’insegnamento professionale.

 

Per il calcolo della nota complessiva valgono le note sotto elencate con la seguente ponderazione:

a. lavoro pratico: 40%

b. conoscenze professionali: 20%

c. cultura generale: 20%

d. nota relativa all'insagnemento professionale: 20%

 

La procedura di qualificazione con esame finale è superata se:

a. per il campo di qualificazione «Lavoro pratico» viene attribuita la nota 4 o una note superiore; e

b. la nota complessiva raggiunge o supera il 4.

 

Le disposizioni dell’Ordinanza sulla formazione professionale di base e la parte D del Piano di formazione sono completate dalla Direttiva sulla procedura di qualificazione (PDF, 435 KB).

Il conseguimento dell’attestato federale di capacità quale assistente dentale è considerato prova della necessaria competenza per effettuare esami radiologici intraorali. L’assistente dentale ha così l’autorizzazione a utilizzare gli apparecchi radiologici ad uso odontoiatrico sotto la guida e la responsabilità di un dentista esperto. Tuttavia sono ammesse solo le radiografie intraorali. L’assistente dentale può eseguire esclusivamente radiografie intraorali.

La domanda di riconoscimento dell’equipollenza dei diplomi esteri di assistente dentale può essere inoltrata elettronicamente tramite il formulario che si trova sul sito dello Segreteria di Stato per la formazione, la ricerca e l'innovazione (SEFRI).

Richiesta preliminare "Riconoscimento di diplomi e certificati esteri" (DOC, 86 KB)

Stampa questa pagina

Per ulteriori informazioni

Schweizerischer Verband der Dentalassistentinnen SVDA, sito Web in tedesco

Documentazione "Assistente dentale" disponibile allo shop del Centro svizzero di servizio Formazione professionale CSFO, Berna.

Informazione "Assistente dentale" (PDF, 21 KB) del Centro svizzero di servizio Formazione professionale CSFO

Pubblicità