Garanzia

Una garanzia per le prestazioni odontoiatriche?

Secondo la giurisprudenza del Tribunale federale, le prestazioni di un dentista rappresentano un mandato, conformemente all’art. 394 e segg. del Codice delle obbligazioni.

In base alle disposizioni che disciplinano il mandato, il mandatario (ossia il medico dentista) è responsabile nei confronti del mandante (ossia il paziente) della fedele e diligente esecuzione del mandato stesso. In altre parole, il dentista deve svolgere il proprio lavoro nel rispetto dei dettami riconosciuti della medicina dentaria. Nel contempo, si afferma pure che il dentista non può garantire la buona riuscita del trattamento. Ciò vale altresì per le cure dentarie fornite nell’ambito delle assicurazioni sociali (ad esempio la LAINF o la LAMal), anche nel caso in cui l’assicurazione abbia dato indicazioni sul trattamento a cui sottoporre il paziente.

Siamo di fronte a un errore medico quando il dentista viola manifestamente il proprio dovere di diligenza, per esempio non rispetta i dettami della medicina dentaria o non si attiene alle regole dell’arte odontoiatrica generalmente riconosciute.

In virtù delle disposizioni che disciplinano il mandato, in caso di errore medico si applica un termine di prescrizione di dieci anni, il che significa che un dentista può essere chiamato in causa per un errore di questo tipo fino a dieci anni dopo la fine del trattamento.

Specie in caso di interventi chirurgici, l’esecuzione diligente del mandato deve assolutamente contemplare l’obbligo d’informare il paziente sul trattamento e sulle possibili conseguenze dello stesso. Affinché un paziente possa dare il proprio consenso, deve essere informato sull’intervento cui si sottoporrà. Se il dentista non ottempera a questo suo obbligo, la sua responsabilità scatta con il verificarsi del danno e da quel momento non si rende più necessario provare la sua colpa.

Le disposizioni sul mandato che regolano il rapporto tra il medico dentista e il paziente si applicano anche agli interventi odontotecnici.

Stampa questa pagina

Documenti

Commissioni arbitrali (CA) (PDF, 68 KB)

Per ulteriori informazioni

Segretariato SSO
Münzgraben 2
Casella postale
3001 Berna

Telefono: 031 313 31 31
Fax: 031 313 31 40
E-Mail: segretariato@sso.ch