SSO-Logo

Indennità per perdita di guadagno: la SSO si rivolge al Consiglio federale

###USER_title### ###USER_last_name###

 

Richieste al Consiglio federale


La SSO ha scritto ieri al Consiglio federale per esprimergli la sua grande preoccupazione per la situazione economica degli studi medico dentistici svizzeri confrontati con questa pandemia. Ora serve un’indennità adeguata per la perdita di guadagno destinata ai medici dentisti indipendenti. Senza queste misure l’assistenza odontoiatrica in Svizzera sarebbe messa a repentaglio.

 

Indennità per perdita di guadagno per gli indipendenti?

Attualmente la situazione non è chiara. La SSO chiede quindi al Consiglio federale che ai medici dentisti indipendenti venga indennizzata in maniera adeguata la perdita di guadagno. La SSO vi tiene informati al riguardo.

A tutti i membri della SSO si raccomanda comunque di consultare regolarmente il sito della cassa di compensazione medisuisse, dove potranno trovare informazioni importanti. Ulteriori ragguagli e una serie di moduli sono disponibili anche sulla piattaforma comune di tutte le casse di compensazione: www.avs-ai.ch

 

Nuove direttive della Confederazione e dei medici dentisti cantonali ADMCS

L’Ufficio federale della sanità pubblica UFSP ha adeguato l’Ordinanza 2 COVID-19 per il 21 marzo 2020. L’articolo 10a cpv. 2 e 3 stabilisce che:

(…) agli studi dentistici è vietato effettuare esami, trattamenti e terapie (interventi) medici non urgenti. Sono considerati non urgenti gli interventi che:

a. possono essere eseguiti in un momento successivo senza che questo comporti svantaggi per la persona interessata che vanno oltre lievi disturbi e inconvenienti fisici e psichici; oppure

b. servono prevalentemente o esclusivamente a scopi estetici, ad aumentare le prestazioni o al benessere psicofisico.

https://www.admin.ch/opc/it/classified-compilation/20200744/index.html

L’UFSP ha adeguato anche le spiegazioni:

https://www.bag.admin.ch/bag/it/home/krankheiten/ausbrueche-epidemien-pandemien/aktuelle-ausbrueche-epidemien/novel-cov/massnahmen-des-bundes.html

Infine, l’Associazione dei medici dentisti cantonali della Svizzera ADMCS ha aggiornato al 23 marzo 2020 il proprio documento di posizione approvato dall’UFSP. Qui trovate il documento aggiornato.

 

Pandemia di coronavirus: il mio dentista continuerà a curarmi?

Il mio dentista continuerà a curarmi se ho mal di denti? Ecco la domanda che si pongono molti pazienti in questo momento. La Società svizzera odontoiatri SSO fa chiarezza: chi soffre di mal di denti o ha subìto un infortunio ai denti, si rivolga al suo medico dentista SSO di fiducia e verrà curato.

Comunicato per i media della SSO del 23 marzo 2020

Cancella Newsletter | Modifica dati | Website | © Società svizzera odontoiari SSO