SSO-Logo

Aggiornato il piano di protezione dell’AMDCS e della SSO (versione 5)

###USER_title### ###USER_last_name###

 

Aggiornato il piano di protezione dell’AMDCS e della SSO (versione 5)


Quando una collaboratrice o un collaboratore deve andare in quarantena? Gli altri membri del team dello studio dentistico possono continuare a lavorare? Ultimamente la SSO riceve molte domande di questo genere. L’Associazione dei medici dentisti cantonali della Svizzera (AMDCS) e la SSO hanno aggiornato il piano di protezione (versione 5).

I collaboratori dello studio dentistico con sintomi di COVID-19 vanno subito in isolamento. Una volta a conoscenza dei risultati, chi è negativo al test può rientrare al lavoro al più presto 24 ore dopo la scomparsa dei sintomi. I collaboratori che non presentano sintomi continuano a lavorare rispettando rigorosamente le misure d’igiene.

Il piano di protezione è stato inoltre completato conformemente al promemoria dell’6 agosto 2020 della SSO: le collaboratrici incinte possono continuare a svolgere la loro attività abituale, ma possono assentarsi dal lavoro mediante semplice avviso. Ad ogni modo, le donne incinte e le madri che allattano possono essere occupate solo con il loro consenso.

Leggere la 5a versione del Documento di posizione dell’AMDCS e della SSO (piano di protezione)

 

Indennità di perdita di guadagno per il coronavirus: prolungamento in determinati casi

Nella sua seduta dell’11 settembre 2020, il Consiglio federale ha deciso di prorogare la validità dell’ordinanza COVID-19 perdita di guadagno. In determinati casi l’indennità di perdita di guadagno per il coronavirus sarà quindi versata anche dopo il 16 settembre 2020.

https://www.admin.ch/gov/it/pagina-iniziale/documentazione/comunicati-stampa.msg-id-80367.html

Cancella Newsletter | Modifica dati | Website | © Società svizzera odontoiari SSO